SITO IN AMPLIAMENTO
Basilica di San Pietro illuminotecnica
Fari da 10.20,30,50,70,100,200,watt a luce calda , neutra ,fredda.
Impianti a led lampadine da 3,5,8,12,20,watt 50.000 ore di lavoro.garanzia 2 anni.
SEDI TECNICI IN ITALIA

 

MILANO

PADOVA

BOLOGNA

FIRENZE

PERUGIA

ANCONA

ROMA

NAPOLI

BARI

PALERMO

SASSARI

VALIGIA FOTOVOLTAICO PORTATILE
I NUOVI ALTOPARLANTI AL NEODIMIO DA 60 WATT IDEALI PER AMBIENTI A BASSA FONIA.
NUOVE CASSA ISODINAMICHE

 

L’obiettivo di un sistema Public Address, è principalmente

la diffusione di messaggi vocali. L'eventuale 

trasmissione di un programma musicale di intrattenimento

to, ove prevista, viene effettuata a basso volume ad alta intelligibilità.

I sistemi sopra descritti trovano primaria applicazione

in ambienti di uso pubblico, quali chiese ,centri commerciali,

stazioni ferroviarie, ospedali, complessi sportivi e cultu-

rali, dove

l'uniformità della distribuzione sonora e

intelligibilità dei messaggi diffusi riveste massima impor-

tanza.

In tali installazioni risultano essere parametri

fondamentali la dispersione del singolo diffusore in re-

lazione alle diverse frequenze e la sua efficienza, piutto-

sto che l'elevata fedeltà nei confronti del segnale musi-

cale. Esiste comunque la tendenza ad utilizzare compo-

nenti di qualità superiore caratterizzati da una più este-

sa risposta in frequenza.

È importante tenere presenti le caratteristiche acustiche

e l'utilizzo dell'ambiente: saranno questi dati a determi-

nare la filosofia dell'intero progetto.

Di solito nei sistemi PA non viene usata la codifica ste-

reofonica del segnale in quanto il numero dei diffusori

e la loro ubicazione non consentirebbero la corretta ri-

costruzione dell'immagine stereofonica.

L'Antifurto è un sistema elettronico anti intrusione. Si suole distinguere tra antifurti con sensori collegati via fili ovvero cablati e sistemi antifurto non collegati con fili, ma dotati di trasmissioni wireless. Per gli antifurti wireless è fondamentale la tecnologia di trasmissione ed in particolare sistemi ed accorgimenti per impedire l'oscuramento del segnale (es. modulo anti-accecamento o antijamming).

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico costituito essenzialmente dall'assemblaggio di più moduli fotovoltaici, i quali sfruttano l'energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico, della necessaria componente elettrica (cavi) ed elettronica (inverter) ed eventualmente di sistemi meccanici-automatici ad inseguimento solare.

ilmessaggero.it - Home

Pd verso il congresso, la minoranza: «Renzi ha scelto la scissione» (Dom, 19 Feb 2017 10:54:47 +0100)
«Anche oggi nei nostri interventi in assemblea c'è stato un ennesimo generoso tentativo unitario. È purtroppo caduto nel nulla. Abbiamo atteso invano un'assunzione delle...
>> Continua a leggere

La Roma si riprende il 2° posto: Torino travolto 4-1 (Dom, 19 Feb 2017 16:07:23 +0100)
La Roma non si placa e umilia anche il Torino: 4 a 1 all'Olimpico, per il 17° successo in 19 gare stagionali giocate nel suo stadio (en plein in campionato: 13 successi su 13). In 17 minuti...
>> Continua a leggere

Palermo, padre uccide figlio strangolandolo con una corda (Dom, 19 Feb 2017 20:18:23 +0100)
Omicidio, nel pomeriggio, nel palermitano. Un delitto maturato tra le mura domestiche. Giuseppe Alù, 41 anni, è stato ucciso, secondo i primi accertamenti, dal padre Antonino, di 61...
>> Continua a leggere

Milano, bruciata una delle palme della discordia piantate in piazza Duomo (Dom, 19 Feb 2017 11:29:57 +0100)
Tre palme tra quelle che sono state appena piantate nei giorni scorsi in Piazza Duomo a Milano sono state parzialmente bruciate, una più delle altre, la notte scorsa. Sul posto sono...
>> Continua a leggere

ALFATEKITALIA srl

SEDI TECNO -COMMERCIALI:

Milano - Bologna - Firenze - Roma - Pescara - Napoli - Bari .

2013 Roma Alessandro de Contris presentazione prodotti Audio & Antifurto .
Visita pastorale del Papa Giovanni Paolo II al santuario di Genazzano "Madonna del buon Consiglio"
"2015 Impianto di Illuminotecnica a led presso il Santuario "Madonna del Buon Consiglio "
Presentazione dei prodotti
Presentazione dei prodotti Alfatekitalia
Diffusori ad alta resa per chiese e saloni audio
Sistema 800W amplificato a colonna, composto da subwoofer e due diffusori.
Subwoofer
- Potenza RMS: 400W
- Risposta in frequenza: 40-160 Hz
- Impedenza nominale: 4 Ohm
- Trasduttore: 12” (320mm) – bobina 3” (75mm)
- Materiale cabinet: legno verniciato
- Dimensioni (L * P * H): 500*519*383 mm
- Peso: 27 Kg.
Satelliti
- Potenza RMS: 200W
- Risposta in frequenza: 140-20000 Hz
- SPL massima: 122dB
- Impedenza nominale: 8 Ohm
- Trasduttori: 8 full range da 4” (100mm) – bobina 1” (25mm)
- Materiale cabinet: legno verniciato
- Dimensioni (L * P * H): 150*227*1010 mm
- Peso: 13 Kg.
Amplificatore
- Classe D
- Potenza RMS: 400 + 400W
- Limiter segnale in ingresso e livello bassi
- Controllo volume ingresso e livello bassi
- DSP con 16 programmi
- Controllo di fase
- Ingressi principali XLR
- Uscita di segnale per collegamento con altro sistema CSS12
- Ingresso RS-485 per connessione con PC
 

NEW SISTEMA VOCE 2013

I NUOVI IMPIANTI DI DIFFUSIONE SONORA DA WATT 960 1 KIT
DIFFUSORE DA 320 WATT CON ALTOPARLANTI SPECIALI TROPICALIZZATI ,CON DIVERSI COLORI
SPECIALE SUPPORTO PER SOSTENERE FINO A 4 DIFFUSORI
Box amplificato da 150 watt, per evangelizzazione all' esterno completo di batteria e radiomicrofono .
KIT DI 3 MICROFONI CARDIOIDI PER LA RIPRESA SONORA

 

Da oltre 40 anni è attiva nel campo dell'elettronica  ed elettroacustica, ci occupiamo in prima persona della direzione tecnica e commerciale, avvalendosi di numerose e qualificate persone nella fase di progettazione , produzione ed installazione .

La nostra ampia gamma di prodotti e servizi  è oggi utilizzata da moltissimi costruttori nazionali ed internazionali . Rigorosi controlli qualitativi da parte degli enti certificatori preposti rendono le nostre soluzioni sicure ed affidabili.

I NUOVI DIFFUSORI PER LE CHIESE AD ALTA POTENZA : WATT 160,320 ,640

Ristrutturazione impianto audio Basilica di San Pietro

1987 .RISTRURAZIONE MPIANTI DI AMPLIFICAZIONE SONORA
Roma Basilica di San Pietro

PUBBLICITÀ GIUGNO 2013

PUBLICITA SETTEMBRE 2012

NEW SISTEMA AUDIO ARRAY

Con il termine line array (a volte scritto line-array), si intende una disposizione verticale di diffusori acustici (nel contesto chiamati elementi o moduli) sovrapposti, che fungono come una singola sorgente di emissione sonora. Il termine line array è di lingua inglese e tradotto in italiano significa letteralmente schiera in linea (line = linea, array = schiera). Questa disposizione di diffusori ha l'obbiettivo di raggiungere un'elevata pressione sonora e una copertura uniforme.

Per quanto riguarda l'efficienza, quindi l'attenuazione della pressione sonora, con dei diffusori line array (che emettono onde sonore cilindriche, e non sferiche) si avrà un'attenuazione di 3 dB per ogni raddoppio della distanza dal diffusore, ma aumentando il numero di diffusori si avrà un incremento della gittata delle onde sonore.

Affinché il sistema line array sia efficace ed efficiente, si devono rispettare diverse condizioni dettate per lo più dalla fisica acustica: ad esempio la distanza tra i centri acustici dei vari elementi (le membrane o le cupole degli altoparlanti) deve essere uguale o minore della lunghezza d'onda corrispondente alla massima frequenza da riprodurre, per evitare che le onde sonore riprodotte da un altoparlante vadano a rimbalzare contro la cupola dell'altoparlante del diffusore adiacente. Inoltre le forme d'onda riprodotte dagli altoparlanti utilizzati devono essere piatte, in modo che si sommino in maniera coerente: al contrario, se le onde sonore sono cilindriche o sferiche, si avrà una sovrapposizione delle stesse, generando una distorsione nel segnale risultante.

Il termine line array non implica necessariamente una sospensione verticale, ma gli elementi saranno così disposti per coprire la maggior area possibile. Il line array teorico, dovrebbe essere rettilineo, ma in molti casi ciò non è possibile, soprattutto quando tale sistema deve essere sospeso: un sistema rettilineo sospeso, infatti, non coprirà adeguatamente tutta l'area di ascolto e, in pratica, sarà necessario curvarlo sulla sezione inferiore per fornire un'adeguata copertura sonora, soprattutto all'area sottostante vicina al sistema. Si otterrà quindi un array a forma di "J", dove la parte superiore (rettilinea) verrà utilizzata per coprire le aree distanti, mentre quella inferiore (curva) permetterà di coprire le aree più vicine. Ogni diffusore line array dispone di specifici attacchi ideati appositamente per il montaggio lineare o per quello a curva.

Le basse frequenze vengono di solito riprodotte da altoparlanti disposti al suolo (poiché rendono più efficace la diffusione di tale frequenze), anche se ultimamente molte case produttrici hanno messo in vendita appositi moduli sospesi adatti alla riproduzione delle basse frequenze.

Stampa Stampa | Mappa del sito
Alfatekitalia srl Colle Girone 8 00030 Labico Roma